Le collaudatrici possono essere macchine di controllo della tenuta di recipienti, sia in pressione che in depressione, oppure macchine per controlli funzionali o qualitativi. Possono essere impiegate per la verifica della presenza e del corretto montaggio di particolari su prodotti vari, per la verifica dimensionale della lavorazione, per il controllo della funzionalitą di piccoli motori elettrici, sensori o altri componenti elettrici ed elettronici.